Museo Generale Bonaparte

Museo Generale Bonaparte, Cuneo: Address, Phone Number, Museo Generale Bonaparte Reviews: 4/5

Message from Tripadvisor
Temporarily closed until further notice

Museo Generale Bonaparte

Museo Generale Bonaparte
4
Temporarily closedClosed until further notice

4.0
3 reviews
Excellent
1
Very good
1
Average
1
Poor
0
Terrible
0

Sabaudo
Province of Turin, Italy1,083 contributions
Telefonate sempre prima
Jun 2017 • Couples
Telefonate sempre perché gli orari sono poco chiari. È aperto al pomeriggio dalle 15 ma solo su prenotazione. Noi, trovandoci in zona e venendo da fuori, avendo letto che al pomeriggio era aperto siamo saliti. Arrivati presto, deserto nella piazza. Verso le 15 saliamo, suoniamo il campanello e ci viene risposto che si apriranno alle 15…ma le visite sono su prenotazione. Francamente sarebbe stato carino farci andare comunque (eravamo solo noi ed ormai il personale era lì) ed invece abbiamo fatto fagotto e siamo venuti via. Diciamo che sono cose che dispiaciono, un po’ di elasticità non guasterebbe. Il museo probabilmente deve essere anche bello, ma non andate senza telefonare o resterete a bocca asciutta.
Written 29 June 2017
This review is the subjective opinion of a Tripadvisor member and not of TripAdvisor LLC.

duccio337
Turin, Italy256 contributions
Storie che vale la pena ascoltare
Jul 2016 • Couples
Conosciuto da pochi, il Museo Generale Bonaparte si trova all'interno di un castello situato nel borgo storico di Mombasiglio, un piccolo comune a guardia della valle del Mongia.
Dislocato su più piani e strutturato in modo tale da consentire la doppia lettura museo-castello, il museo napoleonico ospita al suo interno numerose stampe tratte dagli acquarelli, dai disegni e dagli schizzi commissionati dallo stesso Napoleone all'artista Giuseppe Bagetti per celebrare le sue più importanti battaglie avvenute in terra italiana.
Oltre a questo, sono presenti anche uniformi, armi, plastici, cartine, soldatini e documenti vari.
Il fiore all'occhiello resta comunque la collezione di stampe, di acqueforti originali del Bagetti, i restanti oggetti presenti sono quasi tutti delle riproduzioni.
Il museo, in continua evoluzione, a breve si vestirà di un abito più multimediale allo scopo di rendere la visita più appassionante e interattiva.
Per quanto riguarda la nostra visita, non che abbiamo poco apprezzato il museo, ma abbiamo avuto maggior coinvolgimento nell'ammirare l'antico maniero che lo accoglie e nell'ascoltarne la sua storia.
Grazie ad una simpatica guida che ci ha accompagnato con pazienza lungo tutto il percorso, siamo giunti fino in cima alla possente torre quadrata del castello, utilizzata in passato come punto di avvistamento e da qui abbiamo potuto osservare, un fantastico panorama delle vallate circondanti.

Storie che vale la pena ascoltare...consiglio la visita.
Written 5 July 2016
This review is the subjective opinion of a Tripadvisor member and not of TripAdvisor LLC.

Clara D
Villastellone1,680 contributions
Sull'attenti: Napoleone passa in rassegna
Jun 2014 • Couples
Museo d'élite (o di nicchia). Le aperture solo il pomeriggio dal lunedì al venerdì, mai nei giorni festivi. Già questo fa sì che non tutti abbiamo la possibilità di visitarlo.
Allestito in un castello, sul cocuzzolo del grazioso abitato di Mombasiglio, che fu torre di avvistamento, deve il suo fascino sì alle collezioni che custodisce, ma anche alla struttura che le conserva.
Finalmente fa parte del circuito dei musei in abbonamento in Piemonte.
Disposto su più piani, le varie sale custodiscono gli "schizzi" del Bagetti che doveva riportare i combattimenti avvenuti nella prima campagna napoleonica a partire da Nizza sia in terra ligure sia in terra piemontese. Questi disegni - perlopiù a china - venivano poi sottoposti alla visura del Bonaparte che li doveva approvare prima di essere acquarellati e poi riprodotti in incisioni su rame per divulgare al mondo intero l'epopea napoleonica. E ancora uniformi, bandiere e una ricchissima collezione di soldatini.
Ma la cosa che, secondo me, può fare la gioia di bambini e ragazzi è un enorme plastico che rappresenta un intero campo di battaglia, che si starebbe ore a contemplare. come in un presepe - ogni più piccolo particolare. E poi ancora, molto prezioso, un busto in gesso raffigurante un giovane Napoleone, busto prodotto in soli 5 esemplari, unico in Italia, in quanto esposti in terra francese gli altri. E salendo numerose opere cartografiche.
Ma quando tutto sembra avere termine perché le preziose e rare collezioni sono state tutte passate in rassegna, vi è la possibilità di salire ancora attraverso una scala a chiocciola in legno, ferro e cristallo, e raggiungere la cima della torre dove una balconata belvedere permette di avere in un unico colpo d'occhio, tutte le colline del monregalese e le varie valli che si dipartono e allora ci si immagina piccoli napoleoni di vedetta, alla ricerca di truppe nemiche.
Un museo assolutamente da visitare, di una ricchezza storica unica, collocato in una location di grande pregio. E se avrete la fortuna di avere una guida simpatica e preparata come è capitato a noi, il pomeriggio non potrà che essere veramente interessante e piacevole..
Written 7 June 2014
This review is the subjective opinion of a Tripadvisor member and not of TripAdvisor LLC.
Anything missing or inaccurate?
Suggest edits to improve what we show.
Improve this listing
Frequently Asked Questions about Museo Generale Bonaparte